20 maggio 2018
Aggiornato 23:00
alla memoria di Daphne Caruana Galizia

Alto Patrocinio del Parlamento Europeo per il Festival del Giornalismo ronchese

Antonio Tajani, presidente dell'Organo legislativo dell’Unione europea, ha scritto un formale ringraziamento all'associazione organizzatrice per aver istituito un premio alla memoria della giornalista maltese

Alto Patrocinio del Parlamento Europeo per il Festival del Giornalismo ronchese (© Associazione culturale Leali delle Notizie)

RONCHI DEI LEGIONARI - Il Festival del Giornalismo di Ronchi dei Legionari e il premio giornalistico a esso correlato, dedicato alla memoria della giornalista maltese Daphne Caruana Galizia, ha ricevuto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo. Un riconoscimento importante per il piccolo sodalizio ronchese che da qualche mese, ormai, si è attivato non solo per l’evento in programma nel giugno prossimo ma, anche, per ricordare la figura della giornalista d’inchiesta uccisa con un’esplosione nell’ottobre 2017. Qualche settimana fa il presidente dell’associazione, Luca Perrino, aveva inviato la richiesta di patrocinio al Parlamento Europeo cui è giunta la risposta, a firma del presidente, Antonio Tajani. Non una semplice conferma, dunque, ma un ringraziamento per quanto si sta facendo nella realtà ronchese.

Accordato all'evento l'alto patrocinio del Parlamento Europeo
«Siamo veramente contenti - afferma lo stesso Perrino - perché è un ulteriore sostegno ai nostri sforzi quotidiani sia per creare un festival importante per il nostro territorio che per onorare la memoria di una donna e giornalista forte e che deve rimanere un esempio».
«Vorrei innanzitutto esprimere il mio apprezzamento per il fatto che l’associazione abbia deciso di dedicare un premio alla memoria di Daphne Caruana Galizia - ha scritto Tajani nella lettera - per ricordarci i valori fondamentali su cui si basa l’Unione Europea: la libertà di espressione, la democrazia e i diritti umani. La libertà di espressione e il pluralismo dei media» ha continuato Tajani «sono sanciti nell’articolo 11 della Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea. Il parlamento Europeo ha condannato fermamente l’assassinio di Daphne Caruana Galizia, ha invitato il governo maltese a mobilitare tutte le risorse necessarie per consegnare gli assassini alla giustizia e ha chiesto un’indagine internazionale indipendente al riguardo. Assegnare un premio ai giornalisti che si sono distinti per le loro inchieste e le loro ricerche, anche mettendo a repentaglio la propria vita e quella della propria famiglia, è un’iniziativa estremamente lodevole ed è quindi con grande piacere - ha concluso il presidente - che accordo al vostro evento l’alto patrocinio del Parlamento Europeo».