25 maggio 2018
Aggiornato 20:30
a Gorizia

Uti Collio-Alto Isonzo: avviate le gare per i lavori all'Iti Galilei e al Max Fabiani

I lavori di manutenzione straordinaria coinvolgono 250 nuovi serramenti. Le operazioni di ammodernamento dei due istituti scolastici ammontano a 940 mila euro

Uti Collio-Alto Isonzo: avviate le gare per i lavori all'Iti Galilei e al Max Fabiani (© Diario di Gorizia)

GORIZIA - Sono state avviate le pratiche per l’affidamento dei lavori presso l’Istituto G. Galilei e il M. Fabiani di Gorizia. Si tratta di due indagini di mercato preordinate all’espletamento della procedura negoziata per i lavori di manutenzione straordinaria dei due plessi scolastici cittadini, che possono essere consultati sul sito istituzionale dell’ente http://www.collio-altoisonzo.utifvg.it/.

I LAVORI AL LICEO ARTISTICO FABIANI - I lavori per la struttura di piazzale Medaglie d’Oro, struttura questa che tra l’altro è vincolata dalla Soprintendenza, consistono nella sostituzione dei serramenti diventati vetusti. I lavori, che coinvolgono circa 80 finestre, per cui è iniziato l’iter per l’affidamento, corrispondono al secondo lotto del progetto e ammontano a 250 mila euro e vanno così a completare i lavori di ripristino dei serramenti reputati a suo tempo più precari e affrontati nel primo lotto. 

I LAVORI ALL'ISTITUTO STATALE D'ISTRUZIONE SUPERIORE GALILEI - L’avviso per la manifestazione d’interesse per i lavori straordinari da farsi presso l’Iti di via Puccini invece ammontano a 690 mila euro, cifra già inserita nel bilancio triennale di previsione 2017-2019 dell’Unione, approvato dall’Assemblea dei Sindaci il 30 novembre scorso. Anche per l’Istituto tecnico industriale verranno sostituiti i serramenti, si contano 210 nuove finestre in alluminio, verranno ripristinate le linde con una nuova scossalina a protezione delle linde stesse oltre a degli interventi sulle facciate dell’edificio. Lavori questi davvero importanti e onerosi per la vetustà delle officine e le dimensioni dell’edificio che comportano un impegno non da poco per rispondere agli standard di sicurezza del cantiere. Con questi interventi migliorerà anche l’efficienza energetica dell’edificio, in linea con i precedenti interventi di posa dei controsoffitti, terminati nel 2016.

INVESTIMENTI PER PIU' DI 900 MILA EURO - Un totale di 940 mila euro di investimenti, senza contare gli altri 92 mila euro impegnati negli ultimi mesi del 2017 per le manutenzioni, che vanno ad ammodernare le scuole superiori del nostro territorio.