20 settembre 2018
Aggiornato 02:00

Enjoy Collio Experience: torna il viaggio alla scoperta dei valori e delle eccellenze del territorio

Un tuffo nel cuore del Collio dove, vino, storia, cultura ed enogastronomia si fondono in maniera unica e straordinaria. Un weekend ricco ed articolato, per cogliere le innumerevoli potenzialità che un territorio dai mille volti può offrire
Enjoy Collio Experience: torna il viaggio alla scoperta dei valori e delle eccellenze del territorio
Enjoy Collio Experience: torna il viaggio alla scoperta dei valori e delle eccellenze del territorio (Consorzio Tutela Vini Collio)

GORIZIA - Enjoy Collio Experience anche quest’anno torna, organizzato dal Consorzio di Tutela Vini Collio, nel weekend dell’1, 2 e 3 giugno; animerà il territorio con degustazioni, visite ed esperienze per raccontare il meglio di questo angolo unico della Regione Friuli Venezia Giulia insieme di culture e persone, dove i vini e la vite sono da sempre protagonisti e portatori di valori. Fiore all’occhiello dell’iniziativa, l’evento centrale dei tre giorni sarà la mostra degustazione del 2 giugno, dove appassionati e visitatori potranno degustare la ricca produzione vinicola del Collio abbinata a particolari esperienze culinarie. Per l’occasione, il Castello di Gorizia farà da cornice alla manifestazione, dando il benvenuto al pubblico di professionisti, appassionati e curiosi che potranno incontrare in prima persona i produttori e scoprire il patrimonio enologico del territorio. Laboratori, visite guidate al patrimonio storico culturale, sport, musica, tour e itinerari completeranno l’offerta facendo scoprire le colline del Collio che si estendono tra le Alpi Giulie e il mar Adriatico, al confine con la Slovenia.

GLI ALTRI EVENTI DEL WEEKEND - In particolare, per la sera del 30 maggio è in programma un esclusivo pic nic in vigna aperto al pubblico, che permetterà di degustare i vini e le eccellenze del Collio a diretto contatto con il territorio, immersi nella suggestiva atmosfera dei filari al tramonto. Per il pomeriggio del 2 giugno è invece previsto l’appuntamento con la Mitteleuropean Race, la gara di auto d’epoca, che si svolgerà sul Collio fin dalla mattina con un pit stop d’eccezione al Castello di Gorizia insieme ai partecipanti della mostra degustazione.

ECCELLENZE E BIODIVERSITA' DEL TERRITORIO - Per l’Assessore regionale alle risorse agricole Cristiano Shaurli «È davvero un importante e bel lavoro quello che sta svolgendo il Consorzio Collio per far conoscere i suoi prestigiosi vini e il proprio territorio. La nostra Regione ha molti produzioni di qualità, è in generale una terra ricca di eccellenze e biodiversità, una iniziativa come Enojoy Collio va proprio in tal senso, valorizzando certo la qualità dei nostri vini legandola però in maniera forte alle caratteristiche del paesaggio ed alla sua bellezza che, in definitiva, è ciò che rende unici ed inimitabili i nostri prodotti. Accogliere, saper raccontare, ritrovare l'orgoglio di presentare i prodotti del territorio ai visitatori e ai mercati Internazionali sono sfide su cui si è lavorato molto, ma su cui possiamo crescere ancora molto se sapremo agire in maniera unitaria pur valorizzando le peculiarità di ognuno».

VERSO IL RICONOSCIMENTO UNESCO - Il vicepresidente della Regione e assessore al turismo Sergio Bolzonello ha commentato: «lunedì abbiamo inaugurato, a pochi chilometri da qua, il nuovo polo intermodale dell'Aeroporto, un'opera che si aggiunge alle tante realizzate, ed in fase di realizzazione, in questi cinque anni per rendere il Friuli Venezia Giulia attrattivo. Ora le energie devono continuare ad essere impegnate per rendere il Collio patrimonio Unesco, un riconoscimento che valorizzerebbe un territorio dove nascono dei vini che sono delle gemme preziose per i loro profumi e per i loro sapori. Oggi il Collio e queste eccellenze non sono più un tesoro da scovare, sono delle realtà che stanno crescendo e che nei prossimi anni dovranno continuare a crescere nell'interesse di tutta la regione».