24 settembre 2018
Aggiornato 05:30

"Librilliamo" a Gorizia: la settimana della letteratura per l'infanzia

Tanti incontri con protagonisti pi¨ diá1700 i bambini e gli studentiádi ogni ordine e grado di oltreá24 istituti scolasticiádell’isontino
"Librilliamo" a Gorizia: la settimana della letteratura per l'infanzia
"Librilliamo" a Gorizia: la settimana della letteratura per l'infanzia (Web)

GORIZIA - Saranno più di 1700 i bambini e gli studenti di ogni ordine e grado di oltre 24 istituti scolastici dell’isontino che parteciperanno a 'Librilliamo: Settimana della Letteratura per l’Infanzia' in programma a Gorizia dal 15 al 21 aprile. L’evento è organizzato dal Centro Studium in collaborazione con il Comune di Gorizia, l’APT, l’Associazione Educhè e con il sostegno di Crèdit Agricole FriulAdria. Le attività saranno realizzate inoltre in collaborazione con la Biblioteca Comunale di Monfalcone, la Biblioteca Statale Isontina, la biblioteca slovena Feigl di Gorizia, il gruppo di volontari 'Lettori in Cantiere' di Monfalcone, un team di ragazzi e ragazze dell'area Giovani del Comitato Croce Rossa Italiana di Gorizia, i volontari clown di corsia dell’associazione Astro di Trieste e l’associazione Insù di Trieste. Partner dell’evento saranno la libreria Faidutti, l’azienda agricola 4 Principia Rerum, la Trattoria alla Luna, la pizzeria Frnazar e Yoyo giocattoli di Gorizia. Non potranno mancare i libri, veri protagonisti di Librilliamo, che accompagneranno i bambi durante tutta la settimana della manifestazione.

CALENDARIO DEGLI APPUNTAMENTI - Al mattino sono già stati programmati sedici appuntamenti con le scuole materne e primarie che grazie al sostegno dell’Apt di Gorizia si recheranno presso Palazzo De Grazia in via Oberdan concessa dal Comune di Gorizia come sede dell’evento. Qui gli studenti dei licei di Gorizia coinvolti nel progetto Librilliamo promosso dal Centro Studium proporranno storie animate preparate per l’evento mentre gli studenti delle scuole medie 'Ascoli', 'Locchi' e 'Perco' si cimenteranno come guide turistiche per bambini presentando loro i luoghi più belli della città. Nei pomeriggi sono previsti numerosi incontri di promozione alla lettura e di formazione per educatori, genitori ed insegnanti: in particolare giovedì 19 aprile alle 17 verrà presentato in anteprima il libro per bambini dell’autrice triestina Costanza Grassi sulla principessa Sissi pubblicato da Emme edizioni in uscita proprio durante i giorni della manifestazione. Mercoledì 18 aprile a Palazzo De Grazia la professoressa Barbara Sturmar interverrà presentando il libro delle avventure di Pinocchio dove sarà allestita una mostra per bambini sul burattino di legno più famoso al mondo. Le visite guidate alla mostra proseguiranno tutta la settimana e saranno curate dai ragazzi di 'Librilliamo'. Inoltre venerdì 20 gli studenti del Liceo Scientifico Duca degli Abruzzi di Gorizia incontreranno l’illustratrice per l’infanzia Teresa Manferrari che ha frequentato lo stesso istituto prima di intraprendere un percorso all’Accademia delle Belle Arti di Bologna. L’artista inoltre esporrà le sue opere presso Palazzo de Grazia durante il periodo della manifestazione. Non mancheranno degli incontri di formazione per approfondire il senso educativo della lettura e un appuntamento sull’educazione alimentare dei più piccoli. Una novità della manifestazione sarà quella di vedere gli stessi studenti come moderatori degli incontri. Venerdì pomeriggio il premio 'Amici di Librilliamo' verrà assegnato alla scuola primaria Sant’Angela Merici che interverrà con il coro dei suoi piccoli alunni e a seguire il coro Slata..per dei Licei Slataper di Gorizia. La giornata di sabato sarà animata anche dai giovani della Croce Rossa di Gorizia, dal gruppo di volontari 'Lettori in Cantiere' di Monfalcone e dai clown di corsia dell’Associazione Astro che opera presso l’ospedale Pediatrico Burlo di Trieste. Proprio al Burlo di Trieste gli organizzatori del Centro Studium insieme ai ragazzi di Librilliamo allestiranno una mostra del Piccolo Principe che sarà esposta dal 9 al 21 aprile e sarà vissuta come un gesto per unire idealmente i bambini di Gorizia con quelli che stanno passando un momento difficile presso l'Istituto di cura di Trieste ai quali i ragazzi del progetto Librilliamo hanno fatto visita a novembre in occasione della Giornata Mondiale per i Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza. Sabato pomeriggio ci sarà uno spazio di Radio Magica dove verranno presentate le storie e dei video per bambini realizzati per valorizzare le eccellenze della nostra città.

LE SCUOLE ADERENTI - Di seguito l’elenco delle scuole che hanno aderito al progetto Librilliamo 2018. Scuole dell’Infanzia di Gorizia: Scuola dell’Infanzia Comunale Bosco Incantato via Romagna Gorizia, Scuola dell’Infanzia Statale via Garzarolli, Scuola dell’Infanzia Statale via Lasciac, Scuola dell’Infanzia Statale Furlani Straccis, Scuola dell’Infanzia Statale Lucinico, Scuola dell’Infanzia Paritaria Ancelle Gesù Bambino, Scuola dell’Infanzia Paritaria Nostra Signora, Scuola dell’Infanzia Statale Agazzi via Cappella - Gorizia, Scuola dell’Infanzia Statale via del Carso, Scuola dell’Infanzia Mossa, Scuola dell’Infanzia San Lorenzo Isontino, Scuola dell’Infanzia Villesse. Asili nido Gorizia: Asilo nido comunale Via Max Fabiani (evento in asilo), Asilo nido via Pasubio (evento in asilo). Scuole primarie Gorizia e provincia: Scuola primaria paritaria Sant’Angela Merici, Scuola primaria Rismondo – Gorizia, Scuola primaria S.Lorenzo Isontino, Scuola primaria Mossa. Scuole secondarie di primo grado: Scuola secondaria di primo grado G.I.Ascoli - Gorizia, Scuola secondaria di primo grado Perco - Gorizia – Lucinico, Scuola secondaria di primo grado V.Locchi - Gorizia. Scuole secondarie di secondo grado Gorizia:  Licei Slataper Gorizia, Liceo Classico D. Alighieri Gorizia, Liceo Scientifico Duca degli Abruzzi Gorizia, Liceo delle Scienze Umane di lingua slovena Gregorcic - Gorizia.