24 maggio 2018
Aggiornato 01:31
dal 20 al 24 giugno

La prima edizione dell'Adriatica Ionica Race corre veloce e passa per il FVG

L’azienda italiana leader nella Sport Nutrition è il nuovo sponsor della maglia arancione, che verrà assegnata al più combattivo di ogni tappa.

La prima edizione dell'Adriatica Ionica Race corre veloce e passa per il FVG (© Adriatica Ionica Race)

GRADO - L’Adriatica Ionica Race procede spedita verso il grande debutto. Ad accompagnarla nella prima, storica edizione c’è anche Namedsport, affermata azienda italiana leader nel settore della Sport Nutrition, da oggi sponsor della nuova corsa ciclistica a tappe in programma dal 20 al 24 giugno.
L’arancione di Namedsport sarà l’arancione della maglia realizzata da GSG Cycling Wear per premiare in ciascuna delle cinque tappe il più combattivo di giornata. Il premio verrà assegnato dall’organizzazione all’atleta che avrà percorso più chilometri in fuga o che si sarà distinto per un’azione o un gesto di particolare determinazione e coraggio. Energia, potenza, velocità sono i valori espressi dalla maglia arancione e che riflettono la mission dell'azienda, che consiste nello sviluppare e proporre una scelta di supplement di altissima qualità per sostenere la performance sportiva, ottimizzare i tempi di recupero e mantenere i corretti livelli di energia e idratazione, indispensabili in gara e in allenamento.

RICERCA DELL'ECCELLENZA E DELL'AVANGUARDIA - «Siamo onorati di avere al nostro fianco un marchio prestigioso e affermato nel ciclismo come Namedsport – le parole di Moreno Argentin, ideatore dell’Adriatica Ionica Race insieme a Marco Ferro di Quanto Basta s.r.l. –. La convergenza con Andrea Rosso è stata immediata dal momento che entrambi ci riconosciamo nella ricerca dell’eccellenza e nell’impegno per essere sempre all’avanguardia, ciascuno nel rispettivo settore. Il fatto che Namedsport abbia creduto nel nostro progetto e abbia scelto di diventare sponsor della maglia arancione è anche un motivo di orgoglio: è la dimostrazione che l’idea di una corsa a tappe innovativa sulle rotte della Serenissima riscuote interesse e approvazione».
«Sono stato immediatamente coinvolto dall’entusiasmo di Moreno Argentin, che oltre ad essere un grande campione è un amico e un concittadino, e sono attratto dall’idea di promuovere una corsa che, partendo da casa nostra, esplorerà nuovi territori, toccati anche dalla nostra organizzazione distributiva – spiega Andrea Rosso, CEO e Co-Fondatore di Namedsport –: la AIR sarà un’ottima occasione per raggiungere paesi di importanza strategica per il nostro business, e si sposa perfettamente con l’orientamento internazionale dell’azienda, che punta alla massima diffusione del nostro brand al di fuori dei confini nazionali, obiettivo che abbiamo attualmente realizzato in oltre 20 Paesi. Da sempre abbiamo scelto di sostenere in modo concreto il ciclismo, che rappresenta una disciplina sportiva emozionante, salutare ed eco-friendly: una chiara espressione di valori attuali e da noi fortemente condivisi, quali la passione per lo sport, la cura della salute e il rispetto per la natura»

L’ECCELLENZA NELLA SPORT NUTRITION - Nel ciclismo, Namedsport è già Top Sponsor del Giro d’Italia, Title & Presenting Sponsor delle Grandi Classiche italiane e Official Sponsor de La Vuelta a España. Per la qualità e l’efficacia delle formulazioni, da due anni è stata selezionata come Official Sponsor e fornitore ufficiale di supplement pre, during e post-gara da parte di quattro Pro Tour Team: Astana Pro Team, Trek-Segafredo, Bahrain-Merida e Uae-Team Emirates. Le ultime tre hanno già confermato la loro presenza all’Adriatica Ionica Race, insieme a Quick-Step Floors e Dimension Data. Dal 20 al 24 giugno,  organizzerà coinvolgenti attività di intrattenimento e di sampling per far conoscere la qualità e l’energia dei propri supplement; con una scenografia spettacolare colorerà le strade dell’Adriatica Ionica Race e catturerà l’attenzione del pubblico con una potentissima Lamborghinipersonalizzata e con lo spettacolare Show-Truck sulla linea d’arrivo.

AIR 2018, CINQUE GIORNI TRA VENETO E FRIULI - L’Adriatica Ionica Race, gara di categoria 2.1 inserita nel calendario Europe Tourdell’Unione Ciclistica Internazionale, si svolgerà dal 20 al 24 giugno e percorrerà le regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia. Cinque tappe, con partenza da Bim-Ciclabile del Piave (località Musile di Piave) per una cronosquadre che avrà come primo traguardo Lido di Jesolo. Dall’Adriatico, la corsa si sposterà verso le terre di Asolo e Montegrappae avrà come spettacolare arrivo in salita della terza tappa il celebre Passo Giau, nelle Dolomiti. Si ritrova il mare con il traguardo di Grado, preceduto da due settori di sterrato, e con quello di Trieste, sede del gran finale.
L’Adriatica Ionica Race vanta l’importante patrocinio del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale Euregio 'Senza Confini' presieduto da Luca Zaia, che comprende Regione Veneto, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e Land Carinzia. Il progetto della gara non si ferma al 2018 ma guarda al futuro con l’obbiettivo in cinque anni di arrivare fino ad Atene, in Grecia, seguendo le antiche rotte della Serenissima. 

RIEPILOGO DEL PERCORSO - Tappa 1 – Mercoledì 20 giugno: Bim-Ciclabile del Piave – Lido di Jesolo, 23,3 km. Cronosquadre. Tappa 2 – Giovedì 21 giugno: 
Lido di Jesolo – Maser, 152,5 km. Difficoltà: ****. Tappa 3 – Venerdì 22 giugno: Mussolente – Passo Giau, 158,3 km. Difficoltà: *****. Tappa 4 – Sabato 23 giugno:
San Vito di Cadore – Grado, 229,2 km. Difficoltà: **. Tappa 5 – Domenica 24 giugno: Grado – Trieste, 124,6 km. Difficoltà: ***.