Economia | vino

Eccellenza sul Collio Goriziano: Norina Pez vince un premio importante

L'azienda al prestigioso Berliner Wein Trophy ha conquistato la medaglia d’oro per il suo Pinot Grigio 2016

Eccellenza sul Collio Goriziano: Norina Pez vince un premio importante
Eccellenza sul Collio Goriziano: Norina Pez vince un premio importante (Norina Pez)

GORIZIA - L’eccellenza è di casa sul Collio Goriziano, dove le imprese vitivinicole continuano a mietere premi e riconoscimenti. È il caso questa volta dell’azienda Norina Pez, che al prestigioso Berliner Wein Trophy ha conquistato la medaglia d’oro per il suo Pinot Grigio 2016. Una grossa soddisfazione per una delle tante piccole eccellenze del territorio, che conferma anche la vocazione internazionale di questo settore e l’apprezzamento che i vini friulani hanno raggiunto nel mondo.

SODDISFAZIONI INTERNAZIONALI - «È stata una grossa soddisfazione – commenta il titolare dell’azienda Stefano Bernardis, che guida l’azienda assieme ai genitori Giuseppe e Norina portando avanti la tradizione familiare – perché arriva dalla più importante degustazione internazionale di vini della Germania, dove appassionati, sommelier ed esperti internazionali assaggiano assieme i vini e li valutano, prestando particolare attenzione ai gusti dei consumatori. Dalla sua prima edizione nel 2004, il concorso della capitale è diventato la più importante e più grande degustazione di vini internazionali della Germania. A porte chiuse, la giuria internazionale di esperti degusta oltre 5.000 vini pregiati e li classifica, assegnando le ambite medaglie doppio oro, oro o argento. Pur essendo una piccola realtà sul territorio ormai gran parte della nostra produzione prende la strada dell’estero, con i mercati tedesco, scandinavo e americano a far la parte del leone. Da anni ormai siamo presenti costantemente alle fiere di Düsseldorf, Stoccolma e New York, dove le soddisfazioni non mancano».

L'AZIENDA NORINA PEZ - L’azienda agricola di Bernardis Stefano è caratterizzata da una conduzione di tipo familiare e ha sede a Dolegna del Collio, cittadina del Collio situata all’estremo nord della provincia di Gorizia. Questa particolare collocazione garantisce ai vini prodotti non solo la garanzia della Zona a Denominazione di Origine Controllata, ma anche quelle caratteristiche di pregio che provengono dalla sua posizione geografica. Tutto cominciò con Giovanni Bernardis, il fondatore, che assieme alla moglie ed ai figli costituì dal nulla l’azienda agricola negli anni '80. In quei tempi non vi era ancora una netta specializzazione verso le attività enologiche, ma vi erano anche tutte le altre attività normalmente presenti nelle realtà agricole, come l’allevamento e la coltivazione dei cereali. Verso la fine di quegli anni vi fu la svolta: il figlio Giuseppe assieme alla moglie Norina decisero di dedicarsi esclusivamente alla produzione del vino, convinti che la specializzazione avrebbe certamente portato vantaggio alla qualità del prodotto. Oggi è Stefano (nipote di Giovanni), diplomatosi dapprima enotecnico e poi laureatosi enologo all’università di Udine che continua nell’ambizioso progetto di affermarsi in campo vitivinicolo. Attualmente lavorano circa 10 ettari a vigneto tutti nell’area doc Collio di Dolegna. Il prodotto è tutto imbottigliato e i mercati di riferimento sono principalmente quello nazionale seguito dall'Austria, Germania, Belgio, Danimarca, Svezia, Olanda, Germania, Thailandia, Giappone e USA.