25 giugno 2018
Aggiornato 10:00
Eventi & Cultura | tutto esaurito

Si parla di Migrazioni a èStoria, 60 mila presenze a Gorizia

Oltre 1 milione di persone raggiunte sul web con le dirette streaming di 100 eventi, la XIV edizione del Festival ha registrato il tutto esaurito. Premiato Alessandro Barbero

Si parla di Migrazioni a èStoria, 60 mila presenze a Gorizia (© èStoria)

GORIZIA - Si è parlato di Migrazioni, quelle lontane nel passato e quelle che abitano la contemporaneità, si è discusso di storiografia e di attualità geopolitica, si sono intrecciate discipline e prospettive diverse: con circa 60 mila presenze e oltre 1 milione di persone raggiunte sul web con le dirette streaming di 100 eventi, la XIV edizione del Festival èStoria a Gorizia ha registrato il tutto esaurito.

«Questa XIV edizione ha ribadito ancora una volta la forte identità di èStoria e il suo primato nazionale nella divulgazione storica - osserva l'ideatore e direttore del Festival Adriano Ossola - ma ha anche testimoniato la sua vocazione internazionale, con voci di protagonisti stranieri».
Il medievalista Alessandro Barbero, insignito del Premio èStoria, ha catturato il pubblico raccontando di popoli in movimento e di come si narra la storia ai non specialisti. Su Facebook il Festival ha raggiunto oltre 900 mila persone, su Twitter 200 mila. L'appuntamento con la XV edizione nel 2019 sarà sul tema Famiglie.