22 ottobre 2018
Aggiornato 02:00

"A Due Voci", letture d'autore a Gorizia

Letture di Claudio Grisancich e Giuseppe O. Longo, protagoniste, con altri testi poetici e in prosa, del prossimo evento in programma negli spazi della della Biblioteca statale Isontina
"A Due Voci", letture d'autore a Gorizia
"A Due Voci", letture d'autore a Gorizia (Biblioteca Statale Isontina)

GORIZIA - «Mio padre era una persona mite e paziente, ero abituato a vederlo stare al suo posto, eseguendo gli ordini di mia madre, che all’opposto era energica e volitiva. Fu quindi una grande sorpresa per tutti quando lui prese l’iniziativa e una sera di ottobre tornò a casa con la macchina da scrivere. Ma per capire bene come andarono le cose, e quali furono le conseguenze di quell’atto che si sarebbe potuto definire di insubordinazione, è necessario narrare ciò che era accaduto nel mese precedente...»: così inizia 'Lettera 22', uno dei racconti di Giuseppe O. Longo, opera che sarà protagonista, con altri testi poetici e in prosa, del prossimo evento in programma negli spazi della della Biblioteca statale Isontina, in via Mameli 12.

Mercoledì 23 maggio, alle 18, la galleria d'arte 'Mario di Iorio' ospiterà infatti 'Due voci', letture di Claudio Grisancich e Giuseppe O. Longo, con introduzione e commenti di Walter Chiereghin. Interverranno Antonia Blasina Miseri e Marco Menato. L'evento è patrocinato dalla Biblioteca statale Isontina, dal comitato di Gorizia della società Dante Alighieri, dalla rivista il Ponte rosso e dal Kulturni dom di Gorizia.