22 ottobre 2018
Aggiornato 01:00

Monfalcone: il MAT+S compie 18 anni

Si conclude la 18esima edizione dello storico progetto Musica Arte Teatro + Scienza. Giovedì 31 maggio sul palco del Teatro Comunale oltre 180 bambini della scuola primaria Duca d’Aosta
Monfalcone: il MAT+S compie 18 anni
Monfalcone: il MAT+S compie 18 anni (Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia)

MONFALCONE Il MAT+S diventa maggiorenne! Lo storico progetto Musica, Arte, Teatro + Scienza curato dall’attrice Luisa Vermiglio e organizzato dall’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia con il sostegno e la collaborazione dell’amministrazione comunale e dell’Istituto Comprensivo 'Ezio Giacich' festeggia quest’anno l’importante traguardo della 18esima edizione. Come da tradizione - ma con ancora più entusiasmo per l’importante compleanno - alla fine dell’anno scolastico il progetto approda sul palcoscenico del Teatro comunale di Monfalcone che giovedì 31 maggio alle 17.30 accoglierà oltre 180 bambini della scuola primaria Duca d’Aosta pronti a mettere in scena lo spettacolo 'Se fossi loro', il racconto corale del loro viaggio alla scoperta del linguaggio degli animali.

IL MAT+S E I BAMBINI - L’approccio peculiare del MAT+S punta ad avvicinare i bambini, in modo creativo e ludico, ai linguaggi dell’Arte, della Musica e del Teatro esplorandone i possibili intrecci (spesso meno improbabili di quanto si pensi) con la Scienza. Negli anni il MAT+S è diventato un importante valore aggiunto nell’offerta formativa delle scuole di Monfalcone e quest’anno ha visto collaborare con la curatrice Luisa Vermiglio l’attore Stefano Paradisi, il danzatore Andrea Rizzo, l’associazione 'Accompagnando Fido' con l’educatrice cinofila e insegnante Sonia Legovini, l’ornitologo e guida naturalistica Paolo Utmar.

IL TEMA DEL 2018 - Dopo i temi 'Cosmo e Microcosmo' nel 2016 e l’'Antropologia' nel 2017, il MAT+S conclude quest’anno la trilogia dedicata alle Relazioni tra le cose del mondo con un’edizione incentrata sull’etologia, la scienza che studia il comportamento degli animali. «Gli animali hanno un loro peculiare modo di comunicare – spiega la curatrice del progetto, Luisa Vermiglio –; si emozionano, si innamorano, secondo alcuni sono persino capaci di sognare, hanno abitudini e caratteri individuali: insomma, nel bene e nel male, assomigliano a noi essere umani molto più di quanto talvolta vogliamo ammettere. I bambini, inoltre, sembrano essere degli 'etologi per natura': tra loro e gli animali c’è indubbiamente un reciproco interesse, sembrano riuscire a percepire qualcosa di fondamentale della vita emotiva l’uno dell’altro, qualcosa che noi adulti tendiamo a non ascoltare più. Per i bambini, dunque, trovarsi a contatto con gli animali può essere una vera scoperta, non soltanto scientifica ma anche empatica, portatrice di significati profondi per la loro vita individuale e collettiva. Il nostro lavoro di quest’anno è partito da qui».
Nel corso dell’intero anno scolastico il progetto MAT+S si è articolato in un ricco percorso formativo e creativo che ha coinvolto sia gli alunni sia gli insegnanti con lezioni di approfondimento su temi scientifici, laboratori artistici, teatrali e ludici, incontri con esperti e una visita guidata alla Riserva naturale della Valle Cavanata di Grado. Dopo molti mesi di lavoro i bambini sono ora pronti a dar vita ad uno racconto corale che attraverso molteplici linguaggi artistici presenterà il loro viaggio alla scoperta del linguaggio degli animali.

Per maggiori informazioni sul MAT+S e su tutte le attività per le scuole dell’Ente Regionale Teatrale chiamare lo 0432.224214 oppure scrivere a info@teatroescuola.it. Approfondimenti anche sul sito www.ertfvg.it e sul blog www.blogteatroescuola.it.

Monfalcone: il MAT+S compie 18 anni

Monfalcone: il MAT+S compie 18 anni (© Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia)