25 giugno 2018
Aggiornato 10:00
Cronaca | controlli ambientali

Monfalcone: sequestrata una motonave e denunciate due persone

L’imbarcazione era impegnata nei lavori di dragaggio, ma in un’area inibita alla navigazione poichè non bonificata da ordigni bellici

Monfalcone: sequestrata una motonave e denunciate due persone (© Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Udine)

MONFALCONE - Nell’ambito di una mirata serie di controlli di carattere ambientale i Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Udine coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Gorizia, nel corso di una ispezione finalizzata alla verifica dei lavori di dragaggio svolti nell’area portuale di Monfalcone, hanno accertato – unitamente al personale della locale Capitaneria di Porto – che la Società impegnata nelle attività, stava effettuando delle operazioni in area inibita alla navigazione, in quanto non bonificata da ordigni bellici.

Dagli accertamenti svolti è stato riscontrato, altresì, l’utilizzo di un 'pontone gru' (battello allestito con gru) sprovvisto del collaudo tecnico annuale e ulteriori violazioni alle prescrizioni imposte dalle ordinanze della Capitaneria di Porto di Monfalcone. La motonave allestita con gru (del valore di circa 2 milioni di euro) è stata posta sotto sequestro e deferiti l’armatore (nonché titolare) dell’impresa operante ed il comandante del natante stesso.