23 settembre 2018
Aggiornato 17:30

Il goriziano Ariano Medeot nuovo presidente di Cata FVG

Guiderà una struttura che è interlocutore unico tra la Regione e il mondo artigiano. Nel 2017 sono state 1.077 le pratiche gestite per un Fondo da 5,4 milioni di euro
Il goriziano Ariano Medeot nuovo presidente di Cata FVG
Il goriziano Ariano Medeot nuovo presidente di Cata FVG (Youtube)

GORIZIA - Cambio al vertice del Cata Fvg, l’unico riferente per le imprese artigiane nei rapporti con la Regione: il nuovo presidente è l’imprenditore goriziano Ariano Medeot, indicato dall’assemblea dei soci del Cata a succedere a Graziano Tilatti giunto al termine del suo mandato. In questi anni il Cata ha dimostrato tutta la sua valenza strategica, tanto che dalla gestione di poco più di 200 domande di contributi sulle linee di finanziamento regionali gestite nel 2012 si è passati alle 1.077 domande licenziate nel 2017, con un Fondo stanziato di 5,4 milioni di euro.

IL NUOVO PRESIDENTE - Medeot, che è presidente di Confartigianato imprese Gorizia e componente il Comitato di gestione Frie, nonché componente del consiglio di indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia ha ringraziato Consiglio di amministrazione uscente «per l’impegno profuso in questi anni di gestione», riscontrando il buon livello di efficienza raggiunto dalla struttura. Medeot sarà affiancato dal vice presidente Nello Coppeto, presidente di Cna Fvg. Gli altri componenti del Consiglio di amministrazione di Cata Fvg sono Elena Corazza, consigliere Confartigianato Imprese Pordenone; Edgarda Fiorini, vice presidente Confartigianato Imprese Udine; Maura Romanelli, vice presidente Confartigianato Imprese Trieste Roberto Fabris, segretario regionale Cna Fvg; Andrej Sik, direttore Ures-Sdgz.