22 ottobre 2018
Aggiornato 00:30

A Gorizia parcheggi rosa per donne incinte e mamme

​​​​​​​Ziberna: "Gorizia città a misura di famiglia". Non solo servizi di alto livello per tutte le fasce d’età, ma anche accorgimenti che denotino il rispetto e l’attenzione della città verso le persone e verso particolari momenti di vita.
A Gorizia parcheggi rosa per donne incinte e mamme
A Gorizia parcheggi rosa per donne incinte e mamme (Web)

GORIZIA - Arrivano i parcheggi rosa, destinati a donne incinte o mamme di bimbi piccoli, fino a tre anni d'età. Il via libera è arrivato nell’ultima seduta dalla giunta comunale con l'attivazione di 5 stalli di questo colore da attivare via Locchi, Largo Pacassi, via Baiamonti, piazza Municipio, piazza Battisti. «Gorizia vuole essere sempre più una città a misura di famiglia - commenta il sindaco, Rodolfo Ziberna - non solo con servizi di alto livello per tutte le fasce d’età, ma anche con accorgimenti che denotino il rispetto e l’attenzione della città verso le persone e verso particolari momenti di vita, agevolando, in questo caso, le donne in stato di gravidanza e le mamme con piccoli al seguito».

PARI OPPORTUNITÀ DONNE-UOMINI - La delibera approvata, fra le altre cose, fa riferimento anche alla Carta Europea per l’uguaglianza e le pari opportunità delle donne e degli uomini nella vita locale elaborata e promossa dal Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa che prevede il riconoscimento dell’importanza dello sviluppo dello spazio, dei trasporti, dell’economia, nonché l’importanza delle politiche e dei piani di utilizzo del suolo per creare le condizioni nelle quali il diritto alla parità delle donne e degli uomini nella vita locale sia più facilmente attuabile».
«Quando ho proposto l’iniziativa al sindaco, Rodolfo Ziberna e al collega competente, Stefano Ceretta, è stata accolta subito con entusiasmo- rimarca l’assessore alle pari opportunità, Marilena Bernobich - perché è coerente con gli obbiettivi della nostra amministrazione volti a creare una città più vivibile e amica delle mamme e dei bambini, offrendo alle famiglie la possibilità di risparmiare tempo parcheggiando gratuitamente nelle zone principali della nostra città. Va anche detto, aggiunge - che non essendo previsti dal codice della strada e quindi non sanzionabili, diamo grande fiducia ai cittadini e al loro, nostro senso civico, che in una comunità non deve mai mancare». Va registrato che, in considerazione del fatto che i due stalli di piazza Battisti e piazza Municipio sono a pagamento e che gli introiti costituiscono parte del bilancio comunale per cui è necessario mantenere inalterate le entrate, saranno aggiunti due stalli a pagamento delle vie Carducci e Dante.