25 settembre 2018
Aggiornato 04:30

Torna "De gusto", la fiera dell'artigianato gastronomico del territorio

La 3° edizione si terrà, sabato 1 e domenica 2 settembre a Staranzano, in occasione della prestigiosa e rinomata 'Sagra de le raze' con oltre 100 mila visitatori
Torna "De gusto", la fiera dell'artigianato gastronomico del territorio
Torna "De gusto", la fiera dell'artigianato gastronomico del territorio (De Gusto 2018)

STARANZANO - Torna 'De Gusto', la manifestazione che raccoglie le peculiarità gastronomiche ed i prodotti della regione Friuli Venezia Giulia, nati dalla passione e dalla professionalità dei maestri artigiani e degli agricoltori, e le ripropone in un modo nuovo: attraverso l'integrazione di gastronomia, storia e ambiente; dove impresa, cultura e creatività si fondono per completare l'offerta di un turismo sempre più 'slow'. La fiera del cibo e delle mostre, dei workshop, dei giochi per bambini, delle micro realtà del territorio e degli appassionati del buon gusto si terrà a Staranzano il primo fine settimana di settembre in occasione della 'Sagra de le raze'. Quest'anno la manifestazione organizzata da Mast Icc Sb grazie all’importante contributo di Istituzioni, enti e aziende del territorio sarà ricca di nuovi eventi e spettacoli in una splendida location messa a disposizione dall'Az. Agr. La Ferula di Staranzano e - per il secondo anno - avrà la finalità di raccogliere fondi per l’ A.B.C. Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo Onlus di Trieste.

IL PROGRAMMA - Venerdì 31 agosto alle 20.30 si terrà 'De gusto in tavola: La storia di una cucina è la storia di una terra', un modo originale di presentare e degustare i prodotti del Friuli Venezia Giulia attraverso una cena con percorso audiovisivo, sviluppata con piatti creati dai prodotti presenti alla kermesse. Seguirà la pubblicazione di una guida alle specialità della nostra terra. Premiazione finale alla tavolata più attenta. La cena sarà allietata dalla musica del pianista Dimitri Candoni. Info e prenotazione: 0481.065174 o info@de-gusto.it.
Sia sabato che domenica durante tutto l'arco della giornata sarà possibile passeggiare tra gli stand dei produttori agroalimentari d’eccellenza e i chioschi enogastronomici con degustazioni di prodotti tipici ma anche addentrarsi nelle mostre allestite presso le strutture comunali e all’interno dell’azienda agricola La Ferula. La manifestazione prenderà ufficialmente il via sabato 1 settembre alle 10.30 con un susseguirsi di workshop: alle 11.30 'Coloriamo la Natura', un arcobaleno di colori naturali creato dalla fantasia dei ragazzi su carta e cartoncino a cura dell’Associazione Turchina Monfalcone; alle 14 'Dalla Vinaccia al Distillato' a cura dell’ANAG assaggiatori grappa e acquaviti - Associazione del Friuli Venezia Giulia e lo show cooking 'Tirime su di Mario Cosolo' a cura del Ecomuseo Territori CCM (intervento di Flavia Cosolo); alle 15 'La mega Macedonia di De Gusto', assaggiamo la mitica macedonia realizzata dai ragazzi che nel prepararla proveranno le emozioni dei cinque sensi, a cura dell’Associazione Turchina di Monfalcone; alle 15.30 'Malto, Orzo, Caffe’ e Birra
Agricola' a cura della Rete d’Impresa Asprom; alle 16 'L’importanza degli estratti di frutta e verdura nell’alimentazione moderna' a cura della società V&P; alle 17.30 'I prodotti agroalimentari del territorio' a cura dell’ ISIS Brignoli di Gradisca d’Isonzo. Alle 18.30 momento tavola rotonda dal titolo 'Gastronomia, turismo e cultura, un connubio cincente' a cura di Mast ICC SB e per concludere la serata spettacolo serale dell’Orchestra cormonese 'Gone With The Swing Big Band' che farà rivivere l’atmosfera swing degli anni ‘40 (a partire dalle 20.30).
Domenica 2 settembre si apre all'insegna di una sfilata, alle 11.30 si festeggerà l'uva con l'arrivo dei carri allegorici. A seguire consueto appuntamento con i worskshop: 'Coloriamo la Natura', un arcobaleno di colori naturali creato dalla fantasia dei ragazzi su carta e cartoncino a cura dell’Associazione Turchina Monfalcone; 'Il gusto dei saperi', tipicità dagli ecomusei del Friuli Venezia Giulia; alle 12 'Pesca e turismo nel golfo di Trieste' a cura di Aries Società Consortile; alle 14.30 'L’importanza degli estratti di frutta e verdura nell’alimentazione moderna' a cura della società V&P (interverrà il dott. Alvise Cavaliere biologo
nutrizionista); alle 15 'La mega Macedonia di De Gusto', assaggiamo la mitica macedonia realizzata dai ragazzi che nel prepararla proveranno le emozioni dei cinque sensi, a cura dell’Associazione Turchina di Monfalcone; alle 15.30 'Dalla Storia alla tavola con il panettone del Conte e Lambertina. Promuovere il territorio valorizzandone il patrimonio culturale, una scelta vincente', a cura della Fondazione Coronini di Gorizia, della Fondazione Scuola Merletti di Gorizia e della pasticceria 'Oca Golosa' di Gorizia; alle 17 'Chiocciole, una nicchia da scoprire', un curioso animaletto pieno di sorprese a cura di 'CheLumaca!'. Contemporaneamente alle 16.30 ci sarà la presentazione della collana editoriale 'Eccellenze, personaggi e prodotti del nostro territorio' a cura del Maestro di cucina Germano Pontoni (edito da 'Orto della Cultura') e del libro 'Questo nostro Friuli' con l'intervento dell’autore, Giuseppe Ragogna. Alle 18 primo piano sullo show cooking 'Crostata alla menta e cioccolato presentata da Luciano Crasnich (Bake Off Italia 2015) e a seguire tavola rotonda 'Le Imprese culturali creative, nuovo fenomeno in espansione in ambito turistico-culturale' a cura di Mast ICC SB. Alle 20 estrazione della Lotteria con la partecipazione del responsabile dell’ A.B.C. Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo Onlus di Trieste. Per concludere serata musicale con dj set grazie a Gianni Coletti. 

LE MOSTREDal 24 agosto al 4 settembre presso la sala Peres al 1 piano del Comune di Staranzano sarà possibile visitare 'De Coquinando', il misterioso ritrovamento delle 'ricette impossibili' dopo lunghe ed attente ricerche tutti i reperti riportati alla luce, finalmente visibili al pubblico. A cura di Roberto Bruschina e Livio Comisso. L'1 e il 2 settembre invece, presso l’azienda agricola La Ferula di Staranzano 'Tirime su di Mario Cosolo': le origini del Tiramisù, acura dell’Ecomuseo Territori CCM.